giovedì 20 maggio 2010

Stella di Ungaretti




Stella, mia unica stella,
Nella povertà della notte sola,
Per me, solo, rifulgi,
Nella mia solitudine rifulgi;
Ma, per me, stella
Che mai non finirai d’illuminare,
Un tempo ti è concesso troppo breve,
Mi elargisci una luce
Che la disperazione in me
Non fa che acuire.

1 commento:

stella ha detto...

Bellissima, non la conoscevo, grazie!

Lettori fissi